http://www.zoom24.it/2016/06/04/premio-internazionale-poesia-tropea-onde-mediterranee-2016-teresa-averta-vincitori-21324/

Poetessa emergente vibonese conquista il primo premio con la lirica “Un raggio di Sole” nella sezione “onda seconda poesia inedita per adulti”

Si è conclusa con enorme successo la XIII edizione 2016 del Premio Internazionale di Poesia “Tropea: Onde Mediterranee” con la premiazione dei poeti vincitori delle singole sezioni, artisti provenienti da tutta Italia. Nel corso della consueta cerimonia di premiazione tenutasi nella sala convegni dell’Hotel Tropis, nella splendida cornice della cittadina di Tropea, è avvenuta la consegna di un alto riconoscimento letterario per la poetessa emergente, Teresa Averta, 48 anni, originaria di Vibo Valentia, docente e scrittrice, che ha conquistato il primo premio di questa tredicesima edizione del concorso internazionale di poesia “Onde Mediterranee” per la sezione “poesia inedita per adulti”. Il componimento poetico con il quale ha vinto meritatamente il premio, dal titolo “Un raggio di Sole”, è una lirica dedicata ai “malati terminali”, tema molto sentito dal pubblico; l’autrice con versi liberamente espressi, incide sulla pagina sentimenti di malinconia e speranza, una poesia profondamente emozionante, calibrata e ben composta. In un’atmosfera di musica e colori, ha presentato la manifestazione il presidente Pasquale De Luca, anima instancabile nonché promotore e organizzatore della festa della poesia, accompagnato dalla commissione esaminatrice che ha svolto il lavoro di selezione competente e accurata dei vincitori.

Grande organizzazione e seria professionalità si sono evidenziate nel lavoro dell’editore Giuseppe Meligrana che ha curato la pregevole “Antologia dei poeti” con tutte le loro opere e nell’aspetto logistico curato dalla Thoth sas di Mario Vallone. Anche quest’anno partecipazione sempre più numerosa e qualificata, dignitosa accoglienza dei poeti giunti da molto lontano nella città di Tropea per ritirare il premio. Gli stessi hanno naturalmente confidato  nella sentita partecipazione degli enti pubblici e di chi li ha rappresentati, e nel loro contributo generoso per rendere il Premio un punto fermo di alto prestigio nel panorama culturale della nostra terra, una motivazione soprattutto per le nuove generazioni. Giovani poeti e scrittori hanno regalato uno spaccato di vita affascinante con i loro sublimi versi, un viaggio alla scoperta di una meravigliosa letteratura calabrese e italiana insieme, cultori appassionati che rappresentano un contributo importante alla costruzione di una società fondata sui principi del rispetto delle diverse identità culturali, mantenendo e sviluppando le tradizioni presenti sul territorio.

Raggio di Sole

QUESTA LA POESIA di Teresa Averta vincitrice del premio:

UN RAGGIO DI SOLE

Sdraiata sul giaciglio della malattia

bevo con piacere la sofferenza che mi avvicina a te o Dio,

nebbia e freddo, giorni lunghi e amari

ma il seme non muore. Sei vicino a me.

Ogni giorno guardo la finestra della speranza…

seduta  sulla sedia della malinconia,

ma oggi un Raggio di sole  sfavilla oltre la vetrata,

si posa sulla tenda trasparente

e accende un caleidoscopio di mille colori.

Entra la Tua luce che come carezza lieve

mi sveste dall’affanno,

sussurra allegra e luminosa,

una parola: Coraggio!

E  allora allargo le braccia, per volare,

per ridere, cantare e farmi DONO.

Tiro un profondo respiro e,

mi accorgo che posso farlo ancora.

Averta Teresa

 

 

Annunci