A VERITA’

Nu calabrisi, sulu na fimmana, avi ‘nto cori, ma centu amanti ‘nte posti d’onori. T. A.

QUALI PROBLEMI?

Noi abbiamo il mare, il sole, l”anima e la terra… IN CALABRIA NON MANCA NULLA!!! Passate oltre… Della serie campamu d’aria!!! T.A.

PILLOLE DI SELFIE

-Buon giorno Dottore! -buongiorno Signora! -in cosa posso esserle utile? -ho un problema abbastanza serio -mi dica…cara signora! -non dormo più, non mangio più…ho sempre la testa tra le nuvole… -cosa è che la turba? -nessuno mi mette più i “like” su Facebook -ah? Questo è grave! -vede dottore! -non vedo ma capisco -dottore, pensa…

Questa sono io… Teresa Averta

UNA CAREZZA NELL’OCEANO

Ringrazio di vero cuore la mia grande e stimata Amica Rosella, che in occasione del mio compleanno, ha voluto farmi dono di questo prezioso dipinto: un suggestivo e meraviglioso angolo di paradiso. “Il mare e la spiaggia calabrese.” Mi son “tuffata” in questo mare Magnum…e ho descritto le mie stupende sensazioni. Eccomi. Una carezza nell’oceano……

GUERRIERA NELL’ANIMA

Lei, sempre a briglie sciolte, guerriera dell’anima…a volte doveva silenziare la sua mente, e faticare pazientemente… per riparare senza lasciar segno pezzo dopo pezzo quell’immenso Cuore rotto da uomini neri, senza colore. Che grandi danni, fa l’ipocrisia Che mescola, bene e male, senza fantasia. Era bella dentro e nuda fuori Respirava aria pulita da tutti…

La Satira Poetica di Teresa Averta

La satira, storicamente e culturalmente, risponde ad un’esigenza dello spirito umano: l’oscillazione fra sacro e profano. La satira si occupa da sempre di temi rilevanti, principalmente la politica, la religione, il sesso e la morte, e su questi propone punti di vista alternativi, e attraverso la risata veicola delle piccole verità, semina dubbi, smaschera ipocrisie,…

UN MENESTRELLO INCOSCIENTE

Quel menestrello, quel menestrello avea la luna al posto del cervello… un giorno poetava e l’altro recitava e il giorno dopo la parola difettava. Sì, perché il nostro fido menestrello svolazzava come un destro uccello. A tutti si mostrava gagliardo e saputello era l’eroe di quel grande castello. Di notte era amante seducente di giorno,…

VIVI IL TUO PRESENTE

Non ti sei accorto che sei di un altro pianeta… che il sole ti fa l’occhiolino e ti sorride e gli astri birichini ti danzano vicini… non ti sei accorto bambino mio che non sei di questo mondo e piangi e ti disperi, e non lo sai che la vita è tanto breve ormai. Come…

UN SEGNO

  Uomo ritrova i tuoi mattini di alto volo libera il cuore e pure le catene non disdegnare un segno ma schiudi le pupille al cielo, e se perdessi la parola accogli la gioia che la terra non ti dona. Teresa Averta