ASCOLTA IL SILENZIO

Copy of Event poster templateCampaign poster Environment.jpg

Giuseppe, Giuseppe…

non è un sogno…

è solo la mia flebile voce.

Non oso…

Perchè

Silenzio sei Tu.

Poche parole,

sono il batter d’ali per spiccare il volo,

il silenzio fecondato dalla tua presenza,

Giuseppe.

Giuseppe, nutritor domini

che hai preso la mano di Maria nella tua

e mentre il cuore ti scoppiava nel petto,

hai abbracciato il mistero.

Tu che planando come l’aquila hai sposato il vento

e sfidato l’immensità nel cuore di Dio.

Il silenzio,

il tuo silenzio,

lo spazio in cui abita la voce.

La voce del povero, dell’orfano e dell’ammalato.

E poi ancora silenzio e tormento…

nella casta notte e nella quiete dei giorni.

Il silenzio: la voce nel grembo che attende di essere ascoltata.

La fede, come la musica e la poesia, ha bisogno del silenzio…

dell’attesa, per partorire una parola nuova.

Il silenzio si sorprende a vedersi attraversato da un sogno

da un’emozione…

che si stupisce nello scoprirsi già preghiera.

Giuseppe ascolta se puoi

nel mio silenzio…

la parola sommessa del cuore.

 

Teresa Averta

Annunci